THE BLOG

06
Nov
12
Nov

Novembre…un mese ricco d’iniziative!

La stagione di ATL-Etica entra nel vivo della sua programmazione per le attività di agonismo e doposcuola.

Durante la settimana dal 15 al 19 novembre tante sono gli eventi e le novità da non perdere!

Lunedì 13 Novembre Presentazione del libro “Tana libera tutti!” di Franco Piol, alle ore 20.30 presso la Libreria Zanetti di Montebelluna.

Mercoledi 15 Novembre Campestre per i ragazzi organizzata dalla Scuola Media G. Saccon di San Vendemiano, in collaborazione con ATL-Etica.

PROGRAMMA :

10.15    Ritrovo al campo sportivo

10.30    Gara Ragazze ( 1^ Media )

10.50    Gara Ragazzi   ( 1^ Media )

11.30    Gara Cadette  ( 2^ e 3^ Media )

12.00    Gara Cadetti  ( 2^ e 3^ Media )

12.30 Premiazioni

12.45 Ritorno a scuola

 

Sabato 18 Novembre consegna pacchi per la Corri in Rosa dalle 10.00 alle 18.00 presso segreteria ATL-Etica.

domenica 19 Novembre Corri in Rosa, con ritrovo per le nostre iscritte c/o il nostro gazebo ATL-Etica sito sul piazzale di fronte palco.

 

Se ti iscrivi dal 15 al 30 novembre una maglia tecnica in OMAGGIO!

 

23
Set

La parola alla Presidente Paola Basei…

Vi ho guardati in quella sala, mentre parlavo davanti a più di trecento persone e la sensazione che ho avuto è quella di essere a casa.
Eravate stupendi: ospiti, amici, gente che non conoscevo ma tutti insieme per loro , i nostri ragazzi.
Sono stati bravissimi nel fare servizio ai tavoli e si sono sentiti importanti, con il loro nome appeso al collo volavano tra la gente. Neanche ad un matrimonio ho visto mangiare tutti all’unisono come sabato sera. La responsabile di sala sembrava una Vigilessa all’incrocio… bravi!
L’unica foto di gruppo che manca nel nostro album è propio la loro, quella dei ragazzi! Ma non era possibile raggrupparli tutti.
Con questo evento non vogliamo essere aditati come esibizionisti ma , farvi vedere che IN GRUPPO si può!!
Ogni socio ha dato il meglio di sé e sono qui per ringraziarli tutti.
Mi vedo con Emanuela in questa intervista , fatta a tradimento, perchè non c’era nulla di preparato e , l’ unica cosa che mi balena per la testa è una bellissima frase di Sant’ Agostino che racchiude tutto l’operato:
” DAI PESO AI TUOI PENSIERI PERCHÉ DIVENTERANNO LE TUE AZIONI “
Ce la metteremo tutta per continuare a pensare.
Un abbraccio dal team ATL-Etica

19
Set

ATL-ETICA, QUANDO LO SPORT SPOSA I VALORI

Comunicato stampa, 17 settembre 2017

Presentata ufficialmente ieri sera a San Vendemiano la nuova società di atletica fondata su etica e fair play: giovani atleti seguiti anche nell’attività scolastica, sponsor selezionati, apertura alle altre discipline sportive, scuola di formazione permanente per gli allenatori. E nello staff tecnico c’è l’ex iridata di salto in alto Hristina Kaltcheva

San Vendemiano (Treviso), 17 settembre 2017 – Il simbolo della società è un asino. Un asino con le ali. ATL-Etica nasce all’insegna del fair play, ma significa pure sfida alle convenzioni e fantasia al potere. Un salto, anche culturale, per provare a scrivere un nuova pagina di sport.

I “mussi” – gli asini, in dialetto veneto – non volano, ma guai mettere un limite ai sogni. Ieri sera, alla scuola primaria San Francesco di San Vendemiano (Treviso), c’erano circa 300 ospiti alla presentazione ufficiale di questa nuova società che punta sui giovani, ma si propone anche di sostenere il talento nel suo cammino verso l’atletica di vertice.

“L’idea mi è venuta lo scorso giugno al Golden Gala – ha spiegato la presidente di ATL-Etica, Paola Basei -. Il clima che si respirava allo stadio mi ha dato un’emozione fortissima. Ho visto la gioia dei bambini, mi è tornato in mente quando anch’io da ragazzina facevo atletica. E’ partito tutto da lì. In poco tempo abbiamo creato un gruppo dirigenziale di grande qualità, ci siamo affiliati alla Fidal e oggi abbiamo già i primi tesserati”.

Il direttivo di ATL-Etica, che ha scelto l’inedita formula giuridica della società sportiva dilettantistica di capitale, senza scopo lucro, è quasi interamente composto da donne. Oltre a Paola Basei, la struttura dirigenziale comprende la vicepresidente Emanuela Dal Pos e poi Barbara Piai, Mariangela Di Benedetto, Virna Zanardo, Emilio Spinazzè, Giuseppe Basei e Hristina Kaltcheva, ex saltatrice in alto bulgara (campionessa mondiale indoor a Maebashi 1999), da tempo residente in provincia di Treviso.

“A San Vendemiano abbiamo oltre 750 tesserati nelle varie discipline sportive e i praticanti sono cresciuti del 20% in tre anni – ha detto il sindaco di San Vendemiano Guido Dussin, affiancato dal consigliere regionale Sonia Brescacin e dal vicepresidente della Provincia di Treviso, Maurizio Bonotto -. L’atletica mancava e siamo contenti che la lacuna sia finalmente colmata. Come amministrazione comunale, siamo a disposizione di ATL-Etica e della Federazione. Metteremo a disposizione della società dei locali da adibire a segreteria, stiamo valutando la disponibilità delle palestre e, superati alcuni problemi burocratici, saremo anche pronti ad impegnarci per rinnovare la pista di atletica”.

L’attività di ATL-Etica si ispirerà ai valori tecnici e culturali espressi dalla Carta dei Diritti dei Ragazzi allo Sport, dalla Carta del Fair Play del Coni e dalla Carta Etica dello Sport della Regione del Veneto. L’accettazione di questi valori accomunerà tutti coloro che entreranno a far parte del sodalizio: gli atleti e le loro famiglie, i dirigenti, i tecnici, persino gli sponsor: ATL-Etica, infatti, accetterà tra i propri partner solo aziende che siano in possesso di un codice etico e si prefiggano obiettivi in linea con i valori perseguiti dalla società sportiva.

ATL-Etica ha ufficialmente iniziato l’attività il 1° settembre e i tesserati sono già una decina. La società ha anche adottato una piattaforma tecnologica (Vispo) per la gestione dell’attività. Si punta, come detto sui giovani. Ad essi verrà proposta un’attività in parziale autonomia rispetto alle indicazioni che arrivano dalla Federazione. I giovani atleti coniugheranno sport e studio perché ATL-Etica intende seguire i propri tesserati anche sotto il profilo dell’attività scolastica.  La nuova società, grazie a forme di sponsorizzazioni ad hoc, si propone inoltre di ricercare forme di sostegno economico per gli atleti più meritevoli, favorendo l’inserimento degli stessi, a fine carriera, nel mondo del lavoro.

Non a caso, alla presentazione di ATL-Etica, insieme al presidente del Comitato provinciale della Fidal, Oddone Tubia, e al vicepresidente vicario della Fitri, Roberto Contento, è intervenuto l’azzurrino Jacopo Zanatta, atleta della Silca Ultralite di Vittorio Veneto, quest’anno laureatosi campione italiano assoluto di decathlon e giunto decimo agli Europei under 23 di Bydgoszcz. Il simbolo di un atleta del territorio avviato ai più alti livelli.

Ufficializzata anche la struttura tecnica di ATL-Etica. Andrea De Lazzari, uno dei fautori del progetto, sarà il direttore tecnico della società, avrà la responsabilità del settore salti e delle attività delle categorie ragazzi e cadetti. Roberto Vanin, allenatore di Zanatta ma anche della lunghista Martina Lorenzetto, sarà il responsabile del settore assoluto e delle prove multiple. Ilario Moro si occuperà del settore giovanile e curerà velocità e ostacoli. Emanuele Serafin, noto per essere l’allenatore dei giavellottisti azzurri Antonio Fent, Mauro Fraresso e Paola Padovan, sarà il responsabile dei lanci.

Lo staff tecnico è poi completato da Anita Bottega (esordienti), dalla già citata Kaltcheva, che metterà la sua grande esperienza al servizio dei più giovani, seguendo la categoria ragazzi, da Eleonora Moras e Silvia Zara (ginnastica artistica acrobatica) e da Lisa Rizzetto (psicomotricità).

Ivo Merlo sarà il responsabile della scuola di formazione interna permanente, perché, in casa ATL-Etica, non saranno solo gli atleti a migliorarsi, ma anche gli allenatori, per i quali sono previsti periodici incontri di aggiornamento con gli specialisti più qualificati a livello internazionale. Per ulteriori informazioni, da ieri sera è aperto anche il sito della società: atl-etica.srl. L’entusiasmo, alla presentazione di ATL-Etica, era palpabile. Ora, all’asino con le ali, non resta che spiccare il volo.

 

(credit: Gabriele Marsura e Roberto Bortoluzzi)              

19
Set
19
Set

SABATO A SAN VENDEMIANO IL DEBUTTO DI ATL-ETICA

Comunicato stampa, 14 settembre 2017

Alla Scuola Primaria San Francesco la presentazione ufficiale della nuova società sportiva fondata su etica e fair play. Il sindaco Guido Dussin: “Benvenuta atletica”. Tra gli ospiti della serata, il presidente della Fidal regionale, Zovico, di quella provinciale, Tubia, e il vicepresidente vicario della Fitri, Contento. Interverrà anche il campione italiano di decathlon, Jacopo Zanatta. Partecipazione aperta a tutta la cittadinanza

San Vendemiano (Treviso), 14 settembre 2017 – Un mese fa il primo lancio di ATL-Etica, ora la presentazione ufficiale. La nuova società sportiva guidata da Paola Basei (presidente) ed Emanuela Dal Pos (vicepresidente) è pronta a presentarsi ufficialmente agli appassionati e alle autorità.

Il debutto sarà sabato 16 settembre, alle 19.30, alla Scuola Primaria San Francesco di San Vendemiano, il paese del Coneglianese in cui la nuova società sportiva avrà ufficialmente sede. La scelta di una scuola come sede della presentazione non è causale, perché ATL-Etica parte dai giovani e da un nuovo concetto dello sport, e dell’atletica in particolare.

In primo piano, lo dice il nome stesso del neonato sodalizio, l’etica e il fair play. Un insieme di valori che dovranno accomunare gli atleti e le loro famiglie, i dirigenti, i tecnici, persino gli sponsor. Tra i primi sostenitori di ATL-Etica, anche il sindaco di San Vendemiano, Guido Dussin.

Il nostro Comune offre una ampia scelta di attività sportive – commenta Dussin -. Negli ultimi tre anni i tesserati nel nostro territorio sono aumentati del 20%, oltrepassando quota 750. Sono numeri importanti, a cui però finora non contribuiva l’atletica. Ora anche questa lacuna è colmata, e ne siamo ovviamente felici. E’ importante che la nuova società si ispiri ai valori più genuini dello sport e punti sui giovani. Conosco i nuovi dirigenti, so che faranno le cose al meglio. Noi saremo al loro fianco. Abbiamo progettato di rinnovare larga parte degli impianti sportivi del Comune. Ora più che mai, non dimenticheremo la pista di atletica: a livello di bilancio ci siamo, dovremo solo superare alcuni problemi burocratici”. 

Dussin sarà in prima fila, sabato, alla presentazione di ATL-Etica. Al suo fianco, tra gli altri, il presidente del Comitato regionale della Federazione italiana di atletica leggera, Christian Zovico, il presidente del Comitato provinciale, Oddone Tubia, e il vicepresidente vicario della Federazione italiana triathlon, Roberto Contento. Interverrà anche il campione italiano di decathlon, Jacopo Zanatta. Nell’occasione, sarà anche ufficializzata la struttura tecnica della società, che comprenderà allenatori di primo piano nel panorama dell’atletica trevigiana e veneta. La cittadinanza è invitata a partecipare.             

 

19
Set

SPORT E VALORI, A SAN VENDEMIANO NASCE ATL-ETICA

Comunicato stampa, 16 agosto 2017

Una nuova società sportiva all’insegna di etica e fair play. Giovani atleti seguiti anche nell’attività scolastica, sponsor selezionati e un sogno: il rifacimento della pista del paese. La presidente Paola Basei: “Atletica tutto l’anno, con apertura verso altre discipline. Vogliamo ricreare lo spirito delle vecchie polisportive”. Iscrizioni dal 1° settembre, poi la presentazione della struttura tecnica 

San Vendemiano (Treviso), 16 agosto 2017 – Il nome, con quel punto in posizione strategica, è già un programma: ATL-Etica. A San Vendemiano, nel Trevigiano, sta per debuttare una società di atletica leggera con caratteristiche particolari. In primo piano, l’etica e il fair play. Che dovranno accomunare tutti coloro che entreranno a far parte del neonato sodalizio: gli atleti e loro famiglie, ma anche i dirigenti, i tecnici, persino gli sponsor.

L’idea è venuta a due appassionate di sport, Paola Basei ed Emanuela Dal Pos, che hanno coinvolto un tecnico di lunga esperienza nel mondo dell’atletica leggera come Andrea De Lazzari. Il progetto ATL-Etica è nato così. Parole d’ordine: entusiasmo, impegno, sani valori.

La nuova società ha già un direttivo, composto in gran parte da donne: Paola Basei è il presidente, Emanuela Dal Pos la vice. La struttura dirigenziale comprende poi Barbara Piai, Mariangela Di Benedetto, Virna Zanardo, Emilio Spinazzè, Giuseppe Basei e un nome noto agli appassionati di atletica, Hristina Kaltcheva, ex saltatrice in alto bulgara, da tempo residente nel Coneglianese, campionessa mondiale indoor a Maebashi nel 1999.

Il prossimo passo, a breve, sarà l’affiliazione alla Federazione italiana di atletica leggera. La veste giuridica prescelta per il nuovo sodalizio è quella della società dilettantistica senza scopo di lucro a responsabilità limitata.

ATL-Etica nasce a San Vendemiano essenzialmente per tre ragioni: “Perché a San Vendemiano sono presenti tantissimi sport, ma non l’atletica – spiega Paola Basei -. Perché a San Vendemiano c’è un amministrazione comunale che ha una grande attenzione per lo sport e ci ha accolto a braccia aperte. E perché a San Vendemiano esiste una pista di atletica in asfalto che, grazie anche alla nostra presenza, speriamo possa essere rinnovata nel giro di qualche anno”. 

ATL-Etica punta sui giovani, ma non solo: a partire dal 2018, è previsto anche il tesseramento di atleti del settore assoluto e master. “ATL-Etica – continua Basei – sarà una comunità sportiva non legata esclusivamente a scopi agonistici: organizzeremo centri estivi, campus nella natura, scambi culturali con altri Paesi. Vogliamo garantire agli atleti e alle loro famiglie assistenza nello studio, mettendo a disposizione tutor qualificati, con l’obiettivo che lo sport vada a braccetto con l’impegno scolastico. Ci piace pensare ad un’atletica che viva 365 giorni all’anno e sia aperta verso le altre discipline, recuperando lo spirito di vita in comunità che caratterizzava gli oratori e le vecchie polisportive”.

I tesserati di ATL-Etica dovranno conoscere e accettare le principali carte etiche legate al mondo dello sport. E il progetto ATL-Etica avrà risvolti importanti anche nei rapporti con  potenziali sponsor del sodalizio. ATL-Etica, infatti, accetterà tra i propri partner solo aziende che siano in possesso di un codice etico e perseguano obiettivi in linea con le tematiche promosse dalla società.

ATL-Etica sta per iniziare una campagna promozionale nel Comune di San Vendemiano e nei paesi limitrofi in cui non operino già altre società. Il tesseramento degli atleti inizierà il 1° settembre. Il 16 settembre verrà ufficialmente presentata la struttura tecnica della società. Atl.Etica inizia a correre.

(Nella foto, da destra, la presidente di ATL-Etica, Paola Basei, e la vicepresidente, Emanuela Dal Pos)